Orti comunali & comunitari - quartiere Monterosso, Parco del Quintino • • Bergamo Green

Orti comunali & comunitari - quartiere Monterosso, Parco del Quintino

Descrizione

Gli orti del Comune di Bergamo di Via Quintino - Quartiere di Monterosso consistono in n.6 lotti assegnabili in base al Regolamento per la concessione degli orti urbani su terreni di proprietà comunale. In totale si estendono per 502 mq, con una dimensione media per lotto di 84 mq (min 73 e max 115 mq).

---

Negli spazi del Parco inoltre è previsto un progetto di costruzione di altri lotti basati sul Regolamento per la collaborazione tra cittadini attivi e l'amministrazione per la cura e la rigenerazione dei beni comuni urbani. L’apertura è prevista per la primavera 2018.

Si riporta la Relazione dell’arch. Zenoni:

Il progetto degli Orti nel Parco del Quintino nasce dall'idea che l'orto, piccolo spazio adibito alla coltivazione di piante commestibili, possa essere un luogo bello e condiviso oltre che utile. La passione e la volontà di alcuni cittadini, residenti nei quartieri di Valtesse e Monterosso, ha generato una proposta accolta con interesse dall'amministrazione comunale, considerati gli obiettivi sociali, ambientali e culturali perseguiti dall'associazione ProPolis. La proposta di realizzare orti condivisi all'interno di un parco pubblico può sembrare poco comprensibile agli occhi di chi ritiene l'orto un'attività prettamente agronomica ma l'intento dell'associazione va ben oltre lo scopo utilitario dell'orto: qui si vuole coltivare cibo sano e biologico auto-prodotto, curando e rispettando il suolo, sviluppando relazioni sociali condivise e aperte al quartiere. Gli orti non saranno dunque piccoli appezzamenti separati da recinzioni ma elementi di un disegno unitario ed integrato nel parco del Quintino.

Collocato ai piedi del versante della Maresana, il parco del Quintino separa e unisce al tempo stesso i quartieri di Monterosso e Valtesse. Da un punto di vista ambientale gode di condizioni salubri grazie all'elevato livello del verde pubblico e naturale circostante. L'ambito scelto per la coltivazione degli orti riguarda una porzione del parco piuttosto defilata e poco utilizzata, delimitata a nord dalla via Quintino Basso, ad est da un comparto di orti comunali esistenti, ad ovest dal confine di una recente lottizzazione residenziale. L'obiettivo è quello di valorizzare e presidiare il parco attraverso la presenza attiva dei soci coltivatori i quali si prenderanno cura di tutto l'ambito coltivato evitando aggiunte ed attività inopportune, mantenendo integro e migliorando l'immagine del parco stesso. A questo proposito alcuni piccoli arbusti e alberi da frutto verranno coltivati al fine di delimitare l'ambito coltivato da quello del parco, aggiungendo nel contempo un valore floristico ed ambientale al parco.

Di seguito alcuni dati indicativi delle superfici:

• superficie complessiva dell'ambito destinato ad orti mq 2.409,00

• superficie complessiva degli orti (suolo coltivato) mq 550

• superficie della superficie minima coltivata (orto 1,25x8,00 m) mq 10,00

• numero orti previsti N° 55

 

N.B: il progetto degli orti nel parco è il frutto di accordi e confronti fra il progettista e i coltivatori; si tratta di un lavoro in fase di definizione e dunque soggetto a possibili modifiche in corso d'opera. (Bergamo, 19 giugno 2017.)

 

 


Continua

Gli orti del Comune di Bergamo di Via Quintino - Quartiere di Monterosso consistono in n.6 lotti assegnabili in base al Regolamento per la concessione degli orti urbani su terreni di proprietà comunale. In totale si estendono per 502 mq, con una dimensione media per lotto di 84 mq (min 73 e max 115 mq).

---

Negli spazi del Parco inoltre è previsto un progetto di costruzione di altri lotti basati sul Regolamento per la collaborazione tra cittadini attivi e l'amministrazione per la cura e la rigenerazione dei beni comuni urbani. L’apertura è prevista per la primavera 2018.

Si riporta la Relazione dell’arch. Zenoni:

Il progetto degli Orti nel Parco del Quintino nasce dall'idea che l'orto, piccolo spazio adibito alla coltivazione di piante commestibili, possa essere un luogo bello e condiviso oltre che utile. La passione e la volontà di alcuni cittadini, residenti nei quartieri di Valtesse e Monterosso, ha generato una proposta accolta con interesse dall'amministrazione comunale, considerati gli obiettivi sociali, ambientali e culturali perseguiti dall'associazione ProPolis. La proposta di realizzare orti condivisi all'interno di un parco pubblico può sembrare poco comprensibile agli occhi di chi ritiene l'orto un'attività prettamente agronomica ma l'intento dell'associazione va ben oltre lo scopo utilitario dell'orto: qui si vuole coltivare cibo sano e biologico auto-prodotto, curando e rispettando il suolo, sviluppando relazioni sociali condivise e aperte al quartiere. Gli orti non saranno dunque piccoli appezzamenti separati da recinzioni ma elementi di un disegno unitario ed integrato nel parco del Quintino.

Collocato ai piedi del versante della Maresana, il parco del Quintino separa e unisce al tempo stesso i quartieri di Monterosso e Valtesse. Da un punto di vista ambientale gode di condizioni salubri grazie all'elevato livello del verde pubblico e naturale circostante. L'ambito scelto per la coltivazione degli orti riguarda una porzione del parco piuttosto defilata e poco utilizzata, delimitata a nord dalla via Quintino Basso, ad est da un comparto di orti comunali esistenti, ad ovest dal confine di una recente lottizzazione residenziale. L'obiettivo è quello di valorizzare e presidiare il parco attraverso la presenza attiva dei soci coltivatori i quali si prenderanno cura di tutto l'ambito coltivato evitando aggiunte ed attività inopportune, mantenendo integro e migliorando l'immagine del parco stesso. A questo proposito alcuni piccoli arbusti e alberi da frutto verranno coltivati al fine di delimitare l'ambito coltivato da quello del parco, aggiungendo nel contempo un valore floristico ed ambientale al parco.

Di seguito alcuni dati indicativi delle superfici:

• superficie complessiva dell'ambito destinato ad orti mq 2.409,00

• superficie complessiva degli orti (suolo coltivato) mq 550

• superficie della superficie minima coltivata (orto 1,25x8,00 m) mq 10,00

• numero orti previsti N° 55

 

N.B: il progetto degli orti nel parco è il frutto di accordi e confronti fra il progettista e i coltivatori; si tratta di un lavoro in fase di definizione e dunque soggetto a possibili modifiche in corso d'opera. (Bergamo, 19 giugno 2017.)